Trekking

La Via dell'Amore, alle Cinque Terre Moso di Sesto e la Val Fiscalina Da Mezzomonte al Cansiglio Di volata verso La Posa Sentiero Zanin e Landro de San Vidilio Da Sottocroda a Rospes, in invernale. Gli altri percorsi ...

MTB

Sulla ciclabile Cortina - Dobbiaco Dove il Meschio bacia la Livenza Lungo gli argini della Livenza Torrente Caron e sorgenti del Meschio Lauterbrunnen, fra trenini e mtb (Svizzera) Gli altri itinerari mtb ...

Corsa

Primo Trail del Patriarca (Villa di Villa) Di corsa, intorno a Lago Morto e Laghi Blu I percorsi della memoria (Longarone) Prima Marcia non competitiva di Pinidello Le altre marce ...

Il Paletto

Home Il manifesto Contatti ed amici

 

Search

Riomaggiore si estende in lunghezza ma soprattutto in verticale.
Riomaggiore si estende in lunghezza ma soprattutto in verticale.

Tra il verde ed il mare, quasi una colata di case.
Tra il verde ed il mare, quasi una colata di case.

Il porticciolo di Riomaggiore, dove inizia la passeggiata di oggi.
Il porticciolo di Riomaggiore, dove inizia la passeggiata di oggi.

Così inizia la Via dell'Amore, una lunga cengia scavata nella parete della scogliera.
Così inizia la Via dell'Amore, una lunga cengia scavata nella parete della scogliera.

Facile, panoramica e rilassante. La Via dell'Amore non è un sentiero, è piuttosto una spettacolare passeggiata a picco sul mare.
Facile, panoramica e rilassante. La Via dell'Amore non è un sentiero, è piuttosto una spettacolare passeggiata a picco sul mare.

Gli innamorati lasciano qui come altrove un segno del loro passaggio, della loro esistenza, nella speranza che duri il più a lungo possibile.
Gli innamorati lasciano qui come altrove un segno del loro passaggio, della loro esistenza, nella speranza che duri il più a lungo possibile.


"Eros", la targa inevitabilmente presa di mira da innumerevoli coppie. :-)

Si può godere della vista sul mare ma anche delle peculiarità della scogliera.
Si può godere della vista sul mare ma anche delle peculiarità della scogliera.

Un pescatore crea un curioso diversivo su questa passeggiata per me un po troppo tranquilla.
Un pescatore crea un curioso diversivo su questa passeggiata per me un po troppo tranquilla.

La parte finale della breve Via dell'Amore, il passaggio alle spalle della stazione ferroviaria di Manarola.
La parte finale della breve Via dell'Amore, il passaggio alle spalle della stazione ferroviaria di Manarola.

Manarola, incastonata fra roccia e mare.
Manarola, incastonata fra roccia e mare.

La Via dell'Amore, alle Cinque Terre

27 Aprile 2012

Viaggio alla riscoperta delle Cinque Terre.

Dopo anni che l'idea mi frulla in testa, finalmente mi sono deciso a rivedere le Cinque Terre.

Ero già stato a visitare e camminare questa spettacolare zona della Liguria, ma è un ricordo piuttosto lontano nel tempo.

Si parla di gita scolastica, un classico all'epoca, una delle gite scolastiche più gettonate.

E' il momento ora di stabilire se la mia memoria corrisponde ancora alla realtà dei fatti o se ci sono più difformità dovute al mal ricordo o all'evoluzione delle cose stesse.

Purtroppo l'area è stata colpita di recente da un tremendo alluvione, con frane e fiumi di fango, quindi non sarà sempre una vacanza "facile".

La scelgo anche per dare un piccolo segno, se la gente deve rialzare la testa dalla batosta presa, è giusto che anche il turismo, spina dorsale dell'economia locale, ricominci a fare il suo flusso.

Io la vedo così. Spendo volentieri il mio tempo ed un po di denaro dove credo possa avere un ulteriore valore aggiunto.

Alloggio nella segnata Pignone, nell'entroterra, e mi muovo poi con il treno, partendo quotidianamente da Levanto.

Oggi decidiamo di partire da Riomaggiore.

Appena arrivati alla stazione notiamo che il paese ha una sua certa verticalità.

Non ci vorranno 2 minuti a esplorarlo, e non sarà nemmeno una passeggiatina rilassante.

Riomaggiore è relativamente esteso, e non solo in orizzontale, pure in verticale.

Iniziamo a salire un po a caso, senza un percorso preciso, seguendo campanili e altre fonti d'ispirazione.

Alla fine dedichiamo quasi un'ora a Riomaggiore, anche se probabilmente ne merita anche di più.

Aperitivo in centro e poi scendiamo al porticciolo, che merita un'altra serie di foto, naturalmente.

Dal porticciolo, l'inizio della Via dell'Amore non è lontano.

La Via dell'amore, di per se non è nulla di speciale, non richiede particolare abigliamento, capacità tecnica o attenzione nel camminare.

E' una sorta di marciapiede ben protetto che lega Riomaggiore a Manarola, derivato direttamente da un vecchio percorso pedonale utilizzato in passato dai ferrovieri per spostarsi da un paese all'altro.

Da quel percorso scavato nella roccia (tra 1926 e 1928) se ne è ricavata oggi una passeggiata ben protetta e fruibile a tutti.

Facile, rilassante e spettacolare.

Capiamoci, non è un sentiero è più una lunga balconata sul mare, ma offre una vista spettacolare sia sulla scogliera che sul mare dove si affaccia quasi sempre a picco.

Fiori, piante grasse, segni del pasaggio di numerose coppie, tutto qui si lascia guardare, fotografare e tiene buona compagnia mentre si passeggia in piano, su di una cengia suggestiva ed unica.

Non dura molto, in venti o trenta minuti si raggiunge Manarola, con tanto mare negli occhi e ancora tanta voglia di camminare.

Non manchiamo ovviamente di vedere anche Manarola.

Dopo un po di indecisio ne puntiamo verso la parte alta del paese, dove raggiungiamo una chiesa, un dopolavoro, un bar.

Restiamo a riposare all'ombra, seduti su di un vecchio muretto, sorseggiando una Becks fresca.

La giornata è ancora lunga, in tasca abbiamo il biglietto del treno, siamo alle Cinque Terre e non abbiamo nessun altro impegno.

Ci godiamo questo attimo di pace, lontano dagli altri turisti e con calma poi decideremo il da farsi.

 

Il Paletto: Un viaggio intorno al mondo che comincia, e si perpetua, come viaggio intorno a sé stessi.

La Via dell'Amore, alle Cinque TerreMoso di Sesto e la Val FiscalinaDa Mezzomonte al CansiglioDi volata verso La PosaSentiero Zanin e Landro de San VidilioDa Sottocroda a Rospes, in invernale.Alle Grotte del Caglieron, da poco più a sudPasseggiata invernale a Villaggio VallorchSan Gaetano a Cison di ValmarinoDal Pizzoc a Pian de la PitaAutunno tra Case Sassi e Santa AugustaSulla cima del Monte CimoneAutunno tra Arfanta e Molinetto della CrodaBorgo Caloniche in FadaltoFontanone di Goriuda e Forte della Chiusa (Kluze, Slovenia)Forra del Vinadia e torrente PicchionsI Brent de l'Art (Trichiana)Via dell'Acqua a Cison di ValmarinoNotte a Casera DittaCampanile di Val MontanaiaIn Cansiglio, tra Cornesega e ValmeneraDa San Boldo verso il Monte CimoneVisita autunnale in Casera DittaCascate Trummelbach (Lauterbrunnen)Ferrata Kandersteg-Allmenalp (Svizzera)Monte Talm e Piani di VasRifugio ChiampizzulonA Wengen in slittino (Svizzera)Escursione invernale a Casera DittaVajont: i percorsi della memoriaIl giro del Lago Morto, in FadaltoDi nuovo in ferrata Sass Brusai (Monte Grappa)Al Rifugio lago d'Ajal dal lago di PianozeSott'acqua da Passo Giau al Rifugio AverauDa San Boldo verso il Bivacco ai LoffMonte Sperone nella nebbiaVajont: la diga ed i percorsi della MemoriaFerrata Guzzella sul Monte GrappaRifugio Pradidali sulle Pale di San MartinoRifugio Petra Skalarja sul Monte CaninAlle sorgenti dell'IsonzoSalt Point State Park, CaliforniaFerrata Marino Guardiano alla cima del Pelf (2502)Ferrate Zacchi e Berti per Cima SchiaraSu al Rifugio 7° Alpini, sullo SchiaraFerrata Ettore Bovero al Col Rosa'Al rifugio Citta' di Fiume sul monte PelmoVallone Vallorch in CansiglioIn cresta tra Nevegal e Col VisentinTraversata da Pianezze a Stabie (Feltre)Col Indes in AlpagoLaghi innevati del ColbriconVal Venegia in ciaspole e minisci KongTentata cima del Monte MesserFerrata Formenton alla Tofana di DentroMitica Ferrata Dibona... e il Montello no?!?Su al Rifugio Vallandro con le ciaspoleSotto al Pelmo con le ciaspolePer Costa di Fregona alle Grotte del CaglieronRifugio Maset in Cansiglio (sentiero 991)Ferrata in Sass de Rocia e Bivacco Pian delle StelleMalga Cercenedo in Cansiglio4 passi in Pian SalereSu al Rifugio Semenza, dall'Alpago.Dal Dolada al Col MatAl Monte Pizzoc dalla Val ScuraFerrata Sass Brusai sul Monte GrappaDa Passo Croce d'Aune al Rifugio Dal PiazIn quel di PolcenigoSantuario di Madonna del CarminePraderadego, sulle tracce dei romani... de Roma!Monte Piana in invernaleA Sant'Antonio verso CadoltenSopra Bardastae, ai piedi del CansiglioIl ServaMalga Alvis nel Parco delle Dolomiti BellunesiLaghetto Coldai dai Piani di PezzèNella casa di Yoghi e BubuSu al Semenza ed oltre!Parchi nell'East BayNel magico mondo di ArfantaMalghe del CansiglioIl sentiero degli deiDa Sonego a Sant'Augusta, senza ritornoDal Gorgazzo a MezzomonteAltare 1, 2, 3, …Follina-Combai... un giro di viteSu ai LoffFadalto, sotto il "troi de mez"